10 giugno festa della marina


Domani è un’altro giorno. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. La celebrazione, organizzata dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle unitamente al Gruppo ANMI – Associazione Nazionale Marinai d’Italia “Carmelo Sanfilippo”, avrà luogo mercoledì 10 giugno alle ore 10:30 presso il monumento ai Caduti del Mare nel Piazzale Marinai d’Italia a Porto Empedocle, antistante alla Biblioteca comunale e sarà limitata alla deposizione di una corona di alloro a cura del Prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa e del Sindaco della Città di Porto Empedocle Ida Carmina, accompagnate dal Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata Gennaro Fusco, a cui seguirà l’esecuzione del silenzio in onore ai Caduti del Mare. Auguri a tutti gli amici marinai,e un pensiero a quelli che non ci sono piu’!!! Ciao Fra!!!! Le navi che avrebbero dovuto attaccare il canale di Otranto sono richiamate nelle rispettive basi, e per tutto il resto della guerra non entreranno più in mare aperto: la Marina italiana ha ottenuto il controllo del mare Adriatico e la nuova situazione strategica, oltre a costituire un colpo durissimo al morale austriaco, accresce il prestigio della Regia Marina anche presso gli alleati. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Facebook. Credit: Arch. chi è chiamato a rappresentarla ogni giorno. 0. Gli ultimi giorni di guerra in Italia, 2^ G.M. Associazione Nazionale Marinai d’Italia​​​​ SCUSAMI PER I VERI,PERCHE’ COME BEN SAI, MOLTI NON LO SONO………SOPRATTUTTO SE RIVESTONO CARICHE SOCIALI TESE A PERSEGUIRE OBG.PERSONALI E NON QUELLI PER I QUALI INDOSSONO IL SOLINO.SCUSAMI MA …..PARLIAMO DI COSE A TE NOTE. Italiani nei campi di concentramento, 2^ G.M. You also have the option to opt-out of these cookies. Email. L’impresa di Premuda colpo troppo duro per la Marina Austro-Ungarica, costrinse la stessa a sospendere ogni azione sul mare e proprio per questo motivo in onore di questa vittoria la Marina celebra la sua festa proprio il 10 giugno. ( Chiudi sessione /  Celebrazione alle 10 davanti alla MS472. La Regia Marina introduce per la prima volta al mondo l’aeroplano all’impiego bellico, durante la campagna di Libia del 1911-12 contro l’Impero Ottomano, e alla vigilia del Primo Conflitto Mondiale concepisce navigli leggeri e veloci, in grado di sfruttare la disposizione geografica dell’Italia e i bassi fondali (inadatti ai grandi scafi) per incursioni-lampo tra le linee nemiche. in prima persona e che purtroppo sono stati trattati da numeri. “10 giugno Festa della Marina" 10 giugno festa della Marina e anniversario dell’impresa di Premuda. La Marina Imperiale intende sostenere dal mare, con un’azione in grande stile, un’imminente offensiva di terra (la cosiddetta “Battaglia del Solstizio”) che potrebbe decidere le sorti della guerra. Virginio Fasan", Sezioni aggregate: Cordenons e Fontanafredda​. La data del 10 giugno è stata scelta, quale ricordo di una delle più significative ed ardite azioni compiute sul mare nel corso della 1ª Guerra Mondiale: l’impresa di Premuda. La data del 10 giugno è assunta ufficialmente come giorno di festa della Marina (prima celebrata il 4 dicembre) soltanto nel 1939 e, dopo una sospensione seguita alla Seconda Guerra Mondiale, è stata reintrodotta nel 1950 (nuovamente nel giorno di Santa Barbara) ed infine ripristinata nel 1964 all’anniversario dell’azione di Premuda. Quel 10 giugno 1918 due piccole imbarcazioni della Marina Militare italiana, per la precisione i MAS “15” e “21” attaccarono una potente formazione navale austriaca nei pressi della piccola isola di Premuda nel Mar Adriatico. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Google. MARINA. Oggi è giorno di festa per noi MARINAI, cerchiamo di trascorrerla con serenità e amore con i nostri cari. Dopo la cerimonia ci siamo recati in visita alla Risiera di S. Saba a rendere omaggio alle vittime del nazismo. ♥ NON DIMENTICANDO MAI I NOSTRI DUE SOTT/LI DEL SAN MARCO DETENUTI in india! 10 Giu. L’attività delle navi maggiori della flotta imperiale è circoscritta ad incursioni sporadiche, e salvo rare esercitazioni anche la Szent Istvàn è per la maggior parte del tempo ferma in rada nella base di Pola. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. “10 giugno Festa della Marina" Il gruppo Marinai di Pordenone ha celebrato domenica 11 giugno presso la propria sede la commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918 che si concluse con l’affondare la corazzata SMS Szent István ("Santo Stefano"). Roma, 10 giugno 2020 – Questa mattina a Palazzo Marina si sono svolte le celebrazioni per la Giornata della Marina 2020 alla presenza del Ministro della Difesa, on. … L'istituzione della "Giornata della Marina Militare" risale al 13 marzo 1939. 10 giugno 2016 festa della marina militare. Il MAS 21 agli ordini di Aonzo lanciò i suoi due siluri che colpirono la Tegetthoff, ma sfortunatamente i siluri non esplosero e la seconda corazzata pur riportando danni non affondò. Facebook. 74VAO166T PRESENTE PATRIA E ONORE AUGURI AI MARINAI D’ITALIA IN PARTICOLARE AI MARO LA TORRE E GIRONE MANCANO LORO ALL’APPELLO, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. All’alba del 10 corrente, presso le isole dalmate, due nostre piccole siluranti, al comando del capitano di corvetta Rizzo Luigi da Milazzo, attaccavano una divisione navale austro-ungarica costituita da due grandi corazzate tipo “Viribus Unitis” protette da dieci cacciatorpediniere. augurissimi a …….tutti gli amici marinai. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti. auguri a “mamma marina” affinché ritorni tale nell’animo di FIERI DI APPARTENERE AD UNA FAMIGLIA !!! Blog a carattere marinaresco. L’azione dei sue valorosi marinai italiani stroncò sul nascere una pericolosa incursione che il grosso della flotta austriaca si predisponeva a compiere contro lo sbarramento anti sommergibili organizzato dagli Alleati nel Canale d’Otranto, per precludere l’accesso all’Adriatico ai sommergibili tedeschi. La Marina Imperiale austriaca e la guerra nell’Adriatico. L'impresa del Comandante Rizzo del 10 Giugno 1918 La Festa della Marina Militare si celebra il 10 giugno, data in cui si ricorda l'anniversario dell'affondamento della Corazzata austriaca "Szent Istvan" (Santo Stefano), nel 1918.Le giornate celebrative delle Forze Armate, compresa quella della Marina Militare, furono istituite nel 1939. Giovanni Cum" e "M.O.V.M. 10 giugno 1918: uno sparuto ardimentoso pugno di uomini cambia per sempre le sorti della guerra navale in Adriatico, stroncando sul nascere l’incursione della flotta austriaca uscita in mare nel disperato tentativo di spezzare le difese italiane che la costringevano ad una umiliante inerzia all’interno dei porti. gli chiesero, per sentirsi rispondere placidamente: "Vado a prendere il caffè", I bollettini di guerra del 17 novembre 1940-41-42, 16 novembre 1917, il battesimo del fuoco dei “ragazzi del ’99”, I bollettini di guerra del 16 novembre 1940-41-42, 15 novembre 1869, viene posta la prima pietra del colonialismo italiano. L'impresa di Premuda (Premuda, nome sia italiano che croato, è un'isola della Croazia) fu un'azione navale compiuta dai MAS 15 e 21 rispettivamente comandati da Luigi Rizzo e Giuseppe Aonzo, che all'alba del 10 giugno 1918, in piena prima guerra mondiale, penetrarono di nascosto tra le unità di una formazione navale nemica diretta al Canale d'Otranto, riuscendo ad affondare la corazzata SMS Szent István ("Santo Stefano"). Liberarsi con grande abilità dal cerchio di cacciatorpediniere che da ogni lato gli sbarravano il cammino e, inseguito e cannoneggiato da uno di essi, con il lancio di una bomba di profondità, lo faceva desistere dall’inseguimento danneggiandolo gravemente.» TI PREGO OGGI 10 GIUGNO ,SE NON ERRO ,DI ESPRIMERE A TUTTI I Mentre la SMS Viribus Unitis, la Tegetthoff e la Prinz Eugen sono state costruite negli Stabilimenti Tecnici Triestini, la Szent Istvàn è frutto del compromesso (Ausgleich) con il quale è concessa nel 1867 una maggiore autonomia alla componente ungherese dell’Impero: viene costruita nei cantieri navali ungheresi di Fiume, e prende il nome del santo patrono dei magiari, entra però in servizio a conflitto già iniziato, il 17 novembre 1915. Nascono così nei cantieri di Venezia i le Motobarche Armate SVAN o più semplicemente MAS, inizialmente definiti come “Motobarche Anti Sommergibili”, ma presto ribattezzati “Motoscafi Armati Siluranti” in ragione della loro versatilità e del potenziale offensivo apportato dai siluri, o torpedini, l’arma sviluppata proprio dagli austriaci a Fiume cinquant’anni prima. Per l’Italia, invece, fu uno scatto d’orgoglio che la portò a risollevarsi fino alla vittoria. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Elisabetta #Trenta, in occasione dei festeggiamenti per la 101ma Giornata della #Marina militare. Il Regio Esercito, armamenti, comandanti e reparti, 2^ G.M. I deportati italiani nei lager nazisti, 2^ G.M. Era stata costretta a chiamare in guerra anche i ragazzini perchè gli austriaci avevano ammazzato oltre 600 mila uomini sulle aspre pietraie del Carso e sui ghiacciai alpini. I Consiglieri 5 Stelle No Alba: un piano Tari da 7 milioni per un servizio che lascia a desiderare. Attraversava con incredibile audacia e somma perizia militare e marinaresca la linea fortissima delle scorte, e lanciava due siluri contro una delle corazzate nemiche, colpendola ripetutamente in modo da affondarla. Gruppo di Pordenone "M.A.V.M. Oggi la risiera è divenuta un museo. Io in Marina ho trascorso solo tre anni, ma tutta la mia famiglia ha una lunga storia nella Marina, attualmente ho in Marina un figlio, ( ha Varignano,) e tre nipoti, i miei zii tutti in Marina, mio padre, mio fratello, mi fermo per non annoiarvi, ma con questo ho voluto esprimere il mio amore per la Marina Italiana e tutti quelli che ne fanno o che ne hanno fatte parte, viva la Marina Italia. Il gruppo Marinai di Pordenone ha celebrato domenica 11 giugno presso la propria sede la commemorazione dell’impresa di Premuda del 10 giugno 1918 che si concluse con l’affondare la corazzata SMS Szent István ("Santo Stefano"). Le ricorrenze celebrative, delle Forze Armate, vengono istituite nel 1939. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Virginio Fasan", Sezioni aggregate: Cordenons e Fontanafredda​. Ci dispiace, il tuo blog non consente di condividere articoli tramite e-mail. Grazie anche al sostegno della flotta alleata britannica, francese ed americana, durante la prima metà del 1918 la Regia Marina perfeziona il blocco del canale di Otranto con la realizzazione di un colossale sbarramento fisico fatto di reti e mine, per impedire l’accesso anche ai sottomarini nemici. 10 Giugno, Festa della Marina con il pensiero al nuovo Capo di Stato Maggiore. Tuttavia la loro mancata esplosione impedì l’affondamento della seconda corazzata. La tradizionale manifestazione, in ricordo di un’impresa senza precedenti condotta da uomini di straordinario coraggio, rivive ogni anno alla presenza delle massime istituzioni e nel 2008 ha avuto luogo, in occasione del novantesimo anniversario, sullo sfondo monumentale dell’Arsenale di Venezia. La data del 10 giugno è assunta ufficialmente come giorno di festa della Marina (prima celebrata il 4 dicembre) soltanto nel 1939 e, dopo una sospensione seguita alla Seconda Guerra Mondiale, è stata reintrodotta nel 1950 (nuovamente nel giorno di Santa Barbara) ed infine ripristinata nel 1964 all’anniversario dell’azione di Premuda. Il MAS 15 di Luigi Rizzo è oggi custodito nel Sacrario delle Bandiere presso il Vittoriano a Roma, mentre le ancore delle corazzate Tegetthoff e Viribus Unitis sono esposte all’entrata del Palazzo della Marina a Roma, a Venezia, a Brindisi .Il relitto della Santo Stefano riposa a 66 metri di profondità, è stato meta di numerose spedizioni subacquee ed è divenuto oggi un’importante attrazione turistica. Festa della Marina Militare Italiana in forma ridotta a causa dell’emergenza covid-19. Le dichiarazioni di guerra e i trattati di pace, 2^ G.M. Il 10 giugno di ogni anno si celebra la Giornata della Marina Militare, la data ricorda l’anniversario dell’impresa di Premuda. Le vittime sono 89, grazie all’abilità del Comandante Seitz e dell’ufficiale macchinista Franz Dueller è tratta in salvo gran parte degli oltre 1000 uomini dell’equipaggio, ma le ambizioni austriache sull’Adriatico subiscono una ferita irreparabile. Nel 1935, per meriti di guerra, è insignito del titolo di Conte di Grado e nel 1941, di Premuda. Istituzione della Giornata. e il Comandante della Capitaneria di Porto di Terracina depongono una corona al monumento ai caduti in mare. — Costa dalmata, notte sul 10 giugno 1918. Le 50 ore dei Goumiers e gli stupri di massa, "Carri Ariete combattono" La fine della gloriosa divisione corazzata, L'ultima raffica di Salò, la morte di Alessandro Pavolini, "Starace, dove vai?" Nel periodo dal 1950 al 1964… Voglio ricordare la data del 10 giugno 1918. I due mezzi d’assalto erano agli ordini rispettivamente del Capitano di Corvetta Luigi Rizzo (capo sezione) e del Guardiamarina di complemento Giuseppe Aonzo. 9 Giugno 2020. Le minacce e instabilità nel Mediterraneo e in tutti i mari del pianeta sono in allarmante aumento. Un po’ di storia non fa mai male, soprattutto per riscoprire lo spirito e l’abnegazione degli italiani, non i politici e gli industriali, ma la gente semplice, decisa, che riesce a fare qualcosa di buono e utile. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Facebook. 10 giugno festa della Marina e anniversario dell’impresa di Premuda. Per i quattordici anni successivi fino al 1964 la Giornata fu celebrata il 4 dicembre giorno di Santa Barbara e a partire da quell’anno la ricorrenza è stata definitivamente riportata al 10 giugno. il messaggio del presidente per la festa della marina Si ricorda l’impresa di Luigi Rizzo, il 10 giugno 1918 In realtà la comunità navale italiana ha ben poco da festeggiare, anche quest’anno. auguri agli ex marinai, a quelli che l’hanno vissuta Gruppo di Pordenone "M.A.V.M. in prima persona e la fanno vivere come tale. ABNEGAZIONE . auguri ai miei tre nipoti che stanno in marina piero mino e alessio, da ex marinaio classe 1949 nave sesia trasporto acqua, A tutti i Marinai d’Italia tanti cari e affettuosi auguri, VIVA LA MARINA VIVA I SOMMERGIBILI PARTE MIGLIORE DELLA MARINA, Ciao Ezio ma questo e Filippo da Piccolo ahahahah, OGGI FESTA DELLA MARINA: A TUTTI VOI, A TUTTI NOI……..AUGURI. Anziché limitarsi a registrare la situazione e rientrare con cautela alla base, i MAS si lanciano, coperti dalle prime luci dell’alba alle loro spalle, all’attacco della squadra nemica: si avvicinano da Est alle corazzate, il bersaglio più importante e pericoloso, a grande velocità; riescono a sganciare a meno di 300m di distanza 4 siluri che colpiscono la Tegetthoff e in maniera più grave la Szent Istvàn. Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, 2^ G.M. A Palazzo Marina a Roma si sono svolte le celebrazioni per la giornata dedicata a tutti gli uomini e le donne che quotidianamente operano per la sicurezza della collettività Riceviamo e pubblichiamo da MARICOMLOG. Tale convinzione, condivisa dal Capo di Stato Maggiore, l’Ammiraglio Thaon di Revel, è confermata come fondata da una fortunata serie di incursioni e in particolare quando, nella notte tra il 9 e il 10 dicembre 1917, nell’anno di guerra più difficile per l’Italia, viene affondata a Trieste la corazzata nemica Wien, ad opera dei MAS 9 e 13 comandati dal Capitano Luigi Rizzo. S. Vinciguerra. Tutti i diritti riservati. Modifica ), Stai commentando usando il tuo account Google. NOI UOMINI DI MARE FESTEGGIAMO IN SILENZIO CON UN PENSIERO RIVOLTO A SALVO E MASSIMILIANO. Ministro, capi di Stato maggiore, autorità istituzionali, i marinai innanzitutto, nella Giornata che, quest’anno specificamente, evidenzia la città dei due mari e il suo rapporto imprescindibile con la Marina. Quel 10 giugno 1918 due piccole imbarcazioni della Marina Militare italiana, per la precisione i MAS "15" e "21" attaccarono una potente formazione navale austriaca nei pressi della piccola isola di Premuda nel Mar Adriatico.… A bordo della Tegetthoff si assiste all’inesorabile sorte della corazzata gemella, e le uniche scene ad essere riprese non testimoniano una grande vittoria, ma sono quelle di una triste sconfitta. La storia è utile. Finita la guerra, nel 1919 Rizzo partecipa all’impresa di Fiume, dove ricopre anche la carica di Comandante della flotta del Quarnaro, e l’anno dopo lascia il servizio attivo con il grado di Capitano di Fregata. Il giorno successivo, anche la Szent Istvàn e la sua gemella Tegetthoff lasciano il porto di Pola scortate da una numerosa formazione di torpediniere, anche se con qualche ritardo; a bordo della Tegetthoff è ospitata una squadra di fotografi e cineoperatori attrezzati in modo da ritrarre la grande vittoria prevista con l’attacco dell’11 giugno. Due mesi dopo, tra il 10 e l’11 febbraio del 1918, lo stesso Rizzo, già decorato con la Medaglia d’Oro, insieme a Gabriele D’Annunzio e Costanzo Ciano viola le maglie del sistema difensivo austriaco fino a penetrare in un porto nemico per quella che sarà ricordata come la “Beffa di Buccari”. Massimiliano e Salvatore…..LIBERI SUBITO . Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. W LA MARINA MILITARE E TUTTI GLI UOMINI CHE HANNO INDOSSATO LA MITICA DIVISA !! L’Impero può comunque contare sulla nuova base di Pola, su circa 400 unità, di cui numerosi sommergibili, e soprattutto le quattro grandi corazzate della classe “Viribus Unitis” recentemente varate. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are as essential for the working of basic functionalities of the website. Le operazioni sulle Alpi occidentali, 2^ G.M. These cookies do not store any personal information. ( Chiudi sessione /  Il Sindaco f.f. Per questa azione Rizzo viene insignito della seconda medaglia d’oro al valor militare: «Comandante di una sezione di piccole siluranti in perlustrazione nelle acque di Dalmazia, avvistava una poderosa forza navale nemica composta di due corazzate e numerosi cacciatorpediniere e, senza esitare, noncurante del grande rischio, dirigeva immediatamente con le sezioni all’attacco.

Calorie Pasta Integrale, Beautiful Oggi Orario, Maria Scicolone Salute, Venezia Calcio Serie A, Iscrizione Albo Commercialisti Senza Partita Iva,